Quartiere antico di Sydney, The Rocks

di
The Rocks, Sydney

The Rocks, Sydney

Su strade acciottolate e vicoli ciechi, cottage in arenaria, case a schiera con scale in ferro e vecchi magazzini disegnano il quartiere antico di Sydney: The Rocks. Questa zona effervescente è uno scrigno prezioso che conserva la storia della città.

Una storia iniziata il lontano 26 gennaio 1788 quando i primi marinai inglesi sbarcarono qui. Poi, poco a poco iniziò l’insediamento permanente che nei secoli avrebbe originato una delle più importanti città dell’Australia.

Camminando per le vie del quartiere antico di Sydney è difficile pensare come un tempo questa zona fosse sede delle prigioni di Sua Maestà: poveri uomini e donne costrette in catene per espiare qui i reati commessi sul suolo britannico.

La maggior parte di loro erano per lo più povera gente: persone costrette a piccoli furti per poter sopravvivere alla fame e non delinquenti seriali. Eppure non c’era posto per loro nelle patrie galere: meglio quindi spedirli nelle colonie per far fruttare l’Impero.

Tra gli anni Venti e Trenta del secolo scorso, il quartiere antico di Sydney è stato demolito in parte per poter costruire il famoso Harbour Bridge che si staglia imponente proprio alla fine di The Rocks.

Negli anni Sessanta, a causa di problemi con la criminalità locale, si pensò addirittura di raderlo al suolo. Per fortuna venne risparmiato e consegnato a un destino di rivalutazione e prosperità.

Basta attraversarne le strade per rendersi conto di quanto il quartiere antico di Sydney sia cambiato e sia oggi una delle zone più “in” della città. E una delle più amate dai turisti di tutto il mondo.

Lo è grazie ai suoi musei e gallerie, alle boutique alla moda come i bar e i locali notturni e ai mercati del week end e agli hotel con vista sulla baia. Da qui, è facile raggiungere le attrattive principali e vivere l’effervescenza di The Rocks.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Quartiere antico di Sydney, The Rocks"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...